Ciò che dovresti leggere

Ciao, lettori!

Il mio nome è Giovanna, ho vent'anni e studio Biotecnologie per la Salute alla Federico II di Napoli. Benvenuti nel mio salotto, mettetevi comodi!
Sfogliate le pagine di questo blog, lasciatevi rapire e sostenete il talento emergente: c'è un intero mondo che vi aspetta.

giovedì 30 luglio 2015

Teoriadelniente - Il don Chisciotte del sabato sera


Il don Chisciotte del sabato sera

Tu che fai parte delle giovani marmotte
che vai in discoteca facendo il don Chisciotte:
lui cavalca il suo ronzino
tu torni un po’ sbronzino,
lui gesta eroiche, grandi ideali
tu quattro drink, a strusciarsi e fare i maiali,
lui di Dolcinea del Toboso fa la sua dama
tu speri che la tipa non ti sgama,
lui Sancio Panza, il realista, lo dissuade
tu, panza fuori, sulla cubista l’occhio cade,
lui letterato e idealista
tu minchia frate andiamo in pista!
Lui, i suoi ideali contro le pale del mulino
tu, la tua testa contro i pali al mattino.

Ciò che dovresti leggere - Soundtrack: Love, Jessica Franchini

Vi segnalo "Soundtrack: Love", opera di Jessica Franchini edita da Lettere Animate.
Qui potete acquistare l'ebook o leggerne un estratto.

La sinossi:

Sara Minelli ha un sogno: sfondare nel mondo della musica con le Black Cat, il gruppo rock fondato con le sue amiche, partecipando al Brand New Contest, una gara tra band che assicura al vincitore un contratto discografico. "It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll" come cantano gli AC/DC e Sara incontra diversi ostacoli lungo la sua strada, a partire dalla famiglia conservatrice e benestante, che non vede di buon occhio la sua passione per la musica perchè considerata "cosa inutile"; ci sono poi le Miss Mononeurone, un gruppo di compagne di scuola che la deridono per questa sua passione e soprattutto il professore Mariani, insegnante di matematica nell'istituto tecnico in cui studia, che la considera indisciplinata e poco incline allo studio. A peggiorare le cose, c'è Francesco Lorenzi, soprannominato Prinz dal gruppo di teppisti di cui fa parte. Odio, amore, speranza e sogni sono gli ingredienti di questo incontro, due note apparentemente lontane ma che producono in realtà lo stesso suono. Ogni capitolo fa riferimento a una canzone, il cui testo riflette il contenuto del capitolo stesso e tutti insieme formano una colonna sonora, “Soundtrack”.

Ciò che dovresti leggere - I caduti di pietra, Giuseppe Russo

Oggi vi segnalo un'opera un po' diversa dal solito: "I caduti di pietra" un saggio storico che tratta della seconda guerra mondiale in modo diverso dal solito, focalizzandosi sull'esperienza della Campania. Potete acquistarlo qui.

Prezzo: € 12,50
Pagine: 224
Editore: Photocity edizioni
Data Pubblicazione: Marzo 2015

Sinossi:
Il 10 giugno del 1940 l'Italia fascista entrava in guerra, persuasa da un'illusione storica e da calcoli politico-militari totalmente errati. A Napoli, diventata uno strategico trampolino di lancio verso il Mediterraneo, la guerra portò enormi disastri, inghiottendo non solo più di ventimila civili innocenti, ma danneggiando e devastando per sempre una grande fetta del patrimonio storico, artistico e culturale della città. La stessa sorte, seppur in misura minore rispetto alle tragedie della problematica città partenopea, toccò ad altre zone della regione. Numerosi centri furono prima bombardati dagli angloamericani, poi colpiti dai nazisti in ritirata, e successivamente usati e violentati dall'occupazione degli Alleati. Questi ultimi, inizialmente definiti "liberatori", alla fine agirono ugualmente come un esercito d'occupazione feroce e non meno odioso del nemico in ritirata. Gli anni della guerra, in Campania, furono tre volte più devastanti che nel resto d'Italia. Non caddero solo militari e civili. Caddero anche le pietre angolari della nostra cultura.

Qualcosa sull'autore:

Giuseppe Russo, classe '72, amante della storia e delle tradizioni locali italiane ed europee, tecnico informatico, web master, scrittore di testi tecnici e dottore in scienze del turismo per i beni culturali cum laude, si dedica da anni alla ricerca storica sulle deturpazioni culturali subite durante i periodi bellici del '900. Proprio a seguito di questa passione, termina il percorso universitario con una tesi che oggi rappresenta la base fondante del suo progetto personale: il recupero dei beni culturali e delle tradizioni locali perse o deturpate durante la Seconda Guerra Mondiale.
Impegnato da tempo nel sociale, ha in corso progetti legati alla tutela dell'infanzia che stanno per concretizzarsi in una collana di favole che permetteranno, attraverso la completa donazione dei proventi, la messa in sicurezza di istituti scolastici e strutture di accoglienza per bambini. La sua filosofia è semplice: ricordare il passato per costruire un futuro migliore. Su questo motto continua giornalmente ad impegnarsi per contribuire culturalmente, e anche come volontario di diverse associazioni nazionali, alla rinascita del territorio e dei beni culturali italiani.

Per saperne di più, potete visitare il Sito Ufficiale dell'opera.

mercoledì 29 luglio 2015

Recensione 11: I due volti di Nuova Delhi, Annarita Tranfici

"Da due diversi punti di vista, entrambi ebbero modo di constatare con i propri occhi fino a che punto poteva arrivare la cattiveria di un essere umano e quanto ingiusto fosse il mondo in cui vivevano, un mondo la cui perversità avrebbe eclissato la bellezza anche del più puro sentimento."

Oggi vi parlo di un breve racconto, pubblicato nella collana "I Brevissimi" di Lettere Animate: "I due volti di Nuova Delhi", di Annarita Tranfici. Qui potete acquistare l'ebook e leggere un estratto da Amazon; qui, invece, potete leggerne i primi righi condivisi su questo blog.

Il racconto, pur essendo molto breve, con uno stile scorrevole e coinvolgente riesce a far riflettere e a suscitare in chi legge intensi sentimenti, dalla tenerezza, al disgusto, alla rabbia.
Kajal e Kiran, i protagonisti, si muovono in un mondo che a loro, inebriati del loro amore, sembra perfetto, ma che nasconde dietro il suo volto illusorio la sua vera natura, violenta, impietosa, crudele. Nuova Delhi non è altro che la metafora del mondo intero, una realtà bifronte che mette a contrasto l'ingenuità e la crudeltà, l'amore e la violenza, la tenerezza e la perversione.

4 stelle su 5, consigliato! :)

Loredana de Michelis offset: Esperimento di auto pubblicazione e-book su Amazon...

Da leggere!

Loredana de Michelis offset: Esperimento di auto pubblicazione e-book su Amazon...: Ci vuole un Novembre buio perché io mi decida a tentare di auto pubblicare un manuale di circa 30 pagine, che tratta un argomento di nicchia microscopica, sotto forma di e-book. Dopo la compilazione di decine di moduli, risposte false a domande senza senso, e dopo avere fornito anche il nome della madre del criceto che avevo a sette anni, riesco finalmente a caricare il file con i complimenti di Amazon.Fisso il prezzo dell'e-book a 0,99 centesimi, perché ho letto un articolo scritto dal Dio del guadagno su Internet che dice che è più facile vendere 10.000 libri a 0.99 che 1000 a 9.99. In fin dei conti è in vendita anche sull’Amazon giapponese: metti che un magnate di laggiù decida di acquistare 5.000 copie di un e-book sugli occhiali a fori stenopeici, scritto in italiano. A detta degli autori che raccontano le loro esperienze sui forum, può sempre capitare. [continua a leggere]

domenica 26 luglio 2015

Teoriadelniente - Caldo, caldo, caldo


Caldo, caldo, caldo

Ci sono trentanti gradi, fa caldo e sei seduto su una panchina calda, in una calda stazione.
Hai scelto di fare un viaggio in treno perché di solito c’è aria che gira. Sei disposto a farti da un capolinea all’altro nella speranza di aria. Speri addirittura che sia accesa l’aria condizionata, ma non lo pretendi. Sarebbe troppo.
Nella tua speranza guardi l’orologio che scorre, le lancette girano, i tuoi maroni anche. Le goccioline di sudore ti solcano la schiena, inzuppando la maglietta. Maglietta che naturalmente è grigia. E tu sei un deficiente perché da grigia è diventata nera per l’acqua che stai buttando fuori.
Nel mentre una lucertola passa davanti alla panchina su cui stai sudando, si gira verso di te, ti guarda ed esclama: “Che cazzo di caldo”. Ti guardi intorno perplesso, nessun’altro sembra aver sentito; effettivamente il caldo fa brutti scherzi.

Poi una voce annuncia, perculante: “Il treno è stato soppresso”. E tu, lavato, torni a casa, a cercare aria nel tuo ventilatore.

Ciò che dovresti leggere: Love Tales, Paola Secondin

Quella che vi segnalo oggi è una prossima uscita degna di nota: "Love Tales", opera di Paola Secondin che verrà pubblicata a breve.

“Love Tales” è un romanzo suddiviso in tre parti che raccontano l’amore con romanticismo, sensualità e un pizzico di mistero, tre storie diverse nelle quali i protagonisti affrontano ostacoli, segreti, inganni e verità celate, tre “favole d’amore” a lieto fine.

Ecco a voi il booktrailer dell'opera... lasciatevi intrigare dalle giovani Mayre, Aurore e Lyanne e dalle loro storie d'amore!

Le sinossi dei tre racconti:


La leggenda del “Re venuto dal mare” racconta l’insediamento del normanno Sander Branstock sulle Isole Hjaltland nel 1470. Per rispettare le ultime volontà del padre morente il giovane Sander sposa l’umile fanciulla celta Maire Kendric che si cala docilmente nel ruolo di moglie e regina nonostante il re si dimostri scarsamente attratto da lei. Maire trova consolazione nella profonda amicizia con l’affascinante primo cavaliere Lorens Ingmar che la conquista con la sua galanteria, mentre una relazione proibita e scandalosa si consuma tra le mura del castello di Branstock Borg a sua insaputa. La curiosità di Maire la spinge a spiare il marito scoprendo il segreto che lui le nasconde. Sconvolta e ferita dall’inganno del sovrano Maire sceglie di essere padrona del proprio destino insieme a Lorens che medita da tempo di ribellarsi ai suoi doveri verso Sander, ma la decisione che prendono potrebbe essere fatale per entrambi…

Lyanne Greyson e Tristan Kerrigan sono due irlandesi accomunati dal desiderio di dare una svolta alle proprie vite. Lei detesta il suo lavoro di barista in un piccolo pub e vorrebbe lasciarsi alle spalle il dolore di un tragico evento che l’ha resa infelice, lui non vede l’ora di lasciare il ristorante dove lavora come chef per volare a New York e aprire un’attività propria. Il destino li fa incontrare a Creta durante una festa notturna sulla spiaggia di Malia, basta uno sguardo e un sensuale sirtaki per accendere in loro l’attrazione fisica che culmina in una focosa notte di passione consumata l’una fra le braccia dell’altro. Quella che dovrebbe essere un’avventura estiva destinata a finire presto si trasforma in una relazione seria e quando Aurore capisce di essersi innamorata di Tristan decide di confessargli la verità sul suo passato correndo il rischio di rovinare il loro idilliaco rapporto…

Nell’estate del 1996 una ragazzina francese e un adolescente sud coreano s’incontrano e s’innamorano sulla spiaggia di Sinan. L’amore tra Aurore Villon e Han Jae-hwa dura appena tre mesi e quando i due ragazzi si separano giurano a se stessi che un giorno le loro strade si ricongiungeranno. Trascorsi quindici anni Aurore è diventata una celebre scrittrice che ricorda con nostalgia quel primo amore e vive nella speranza che Jae-hwa ritorni da lei come le ha promesso prima di partire alla scoperta del mondo. L’arrivo di una lettera dall’Alaska in cui Jae-hwa annuncia ad Aurore il suo ritorno è l’inizio di una favola romantica coronata da un matrimonio fiabesco e da una nuova vita insieme. Tutto sembra perfetto ma Jae-hwa è un uomo diverso e il suo cambiamento non sfugge agli occhi di Aurore che indaga nel suo passato riportando a galla un segreto che lui non le ha mai confidato e un subdolo inganno di cui è stata inconsciamente vittima…

Recensione in anteprima!

Symposion: il Salotto

Visita il Forum














“Presso i Greci e i Romani il simposio era quella pratica conviviale che faceva seguito al banchetto, durante la quale i commensali bevevano e si dedicavano a intrattenimenti di vario genere (recita di carmi, danze, conversazioni, giochi ecc.)”

Symposion è il nuovo progetto ideato da me e Christian Gusmeroli per dare ancora più spazio agli autori emergenti e per creare un vero e proprio luogo di incontro in cui scambiarsi opinioni, farsi pubblicità e trovare nuove proposte di lettura.
In Symposion chiunque può inserire una discussione nelle seguenti sezioni:

- Vetrina : luogo per la pubblicità e per scoprire romanzi nuovi, leggendone le presentazioni, in base al genere che più ci piace. (ognuno può creare autonomamente la presentazione del proprio romanzo e poi condividerla).

- Salotto: luogo in cui chiunque può aprire una discussione su qualsiasi argomento, dalle domande alle opinioni alle riflessioni. Ogni spunto sarà ben accetto.

- Racconti e poesie: sezione dedicata alla lettura di, appunto, racconti e poesie inseriti da noi (con link alle nostre opere), per farci conoscere meglio dai lettori.

- Recensioni: sezione in cui inserire le recensioni, sia le nostre ad altri libri, sia quelle fatte a noi dai blog, con tanto di stelline e (ovviamente) link d’acquisto.
Quindi se siete blogger, potete inserire le vostre recensioni (con link al blog, come ho fatto io), altrimenti potete inserire racconti e poesie o potete creare la presentazione della vostra opera e condividerla.
Insomma... benvenuti in Symposion!

sabato 25 luglio 2015

I nuovi talenti: Paola Casadei [Intervista di Valerio Sericano]

Valerio Sericano, autore de "Il bosco di Nereiu" e "Ami dagli occhi color del mare" intervista per noi una promettente autrice: Paola Casadei.
Lasciamo a lui la parola!

Recensione “L'elefante è già in valigia”

Il titolo già fa sognare, e i contenuti ne sono una conferma. Si tratta di un romanzo che conduce il lettore in un mondo sconosciuto e gli offre una visione reale di quello che siamo soliti definire continente nero, a tratti anche cruda e disincantata. È un libro vero, composto da testimonianze reali che ci aiutano a capire un mondo di cui spesso abbiamo una visione distorta. L'autrice aggiunge la descrizione di personaggi veri e delicati, su tutti la giovane Carlotta, che affronta la sua storia d'amore e la vita stessa sospesa a metà fra mondi molto diversi fra loro. Nel complesso, una storia contemporanea che consiglio di leggere a chi ama il fascino della scoperta di mondi nuovi e insoliti

Intervista a Paola Casadei

“L'Elefante è già in Valigia” è un romanzo che illustra l'Africa, mostrandola attraverso gli occhi di chi l'ha vista e vissuta da dentro, non solo attraverso una fugace visita turistica.
Nel complesso, si tratta di un lavoro che induce ad una profonda riflessione su temi purtroppo di stretta attualità, perché il continente africano e i suoi fenomeni di immigrazione verso l'Europa passano anche attraverso i contenuti di questo romanzo.

Paola Casadei ha vissuto in prima persona le esperienze raccontate nella storia, descrivendo le vicende di una famiglia italo-francese di stanza in Sudafrica e Mozambico, inserita nella realtà di vita e lavoro connessa ai servizi di ambasciata e alle attività consolari esistenti nelle capitali di quegli stati africani. Quanto è presente delle tue personali esperienze di vita tra le righe del romanzo?


"Nel romanzo c’è moltissimo di vero, a volte vissuto personalmente a volte attraverso le mie amicizie. In realtà noi non avevamo niente a che fare con le ambasciate, anzi, essendo Italiani e lavorando per un’istituzione francese (mio marito è ricercatore), abbiamo avuto parecchie difficoltà. Ma figli di ambasciatori e di alti funzionari di ambasciate, ONU e Unione Europea erano in classe con i miei figli e abbiamo visto il lusso, le case come castelli, le ‘reception’. Il libro è nato come idea per non dimenticare questi dodici anni di esperienza davvero fuori dal comune."

L'angolo dei libri: miniRecensione | La solitudine del lupo di Jodi Picoult

Recensione di Vincenzo de L'angolo dei libri.

La solitudine del lupo di Jodi Picoult

Dopo anni di lontananza, Edward Warren è costretto a tornare a casa: il padre Luke, etologo esperto di lupi, ha avuto un incidente gravissimo e si trova in uno stato di coma irreversibile. Diversamente dalla sorella minore Cara, che era con il padre al momento dell'incidente, Edward è convinto che la scelta più giusta sia quella di porre fine allo stato vegetativo di Luke. Ma il conflitto con la sorella su un argomento così terribilmente difficile risveglia in Edward anche i fantasmi del passato, l'ultima discussione con il padre dopo la quale aveva interrotto ogni rapporto, e l'emergere di segreti inconfessabili nel momento di maggior vulnerabilità della famiglia che, come un branco di lupi, cerca di sopravvivere.
Abilissima ad analizzare le grandi domande dell'esistenza attraverso la voce dei suoi personaggi, anche questa volta Jodi Picoult coglie nel sego e offre al lettore una storia intensa e pina di pathos nella quale identificarsi.


Jodi Picoult, la regina delle classifiche americane, vive ad Hanover, New Hampshire, con il marito, i tre figli e numerosi animali domestici.

Nel 1992 ha scritto il suo primo libro. Da allora ha scritto 23 romani.
I suoi libri sono pubblicati in 35 paesi.
Ha vinto numerosi premi letterari fra cui il New England Bookseller Award for Fiction, il Book Browse Diamond Award, il Fearless Fiction Award, il Virginia Reader's Choice Award e molti altri ancora americani e inglesi.
La solitudine del lupo appena uscito ha raggiunto il primo posto delle classifiche del New York Times.
In Italia, Corbaccio ha pubblicato La custode di mia sorella, Il colore della neve, Senza lasciare traccia, Diciannove minuti, Un nuovo battito, La bambina di vetro, Le case degli altri, L'altra famiglia (tutti anche in edizione TEA) e Intenso come un ricordo.

La mia recensione di
La solitudine del lupo

domenica 19 luglio 2015

Ciò che dovresti leggere: Un filo di luce nel cielo, Gabriele Pavan

Vi segnalo "Un filo di luce nel cielo", di Gabriele Pavan, edito da Genesis Publishing.
Qui potete trovare un estratto o acquistare l'ebook.

Intanto, qualche dato tecnico:

COLLANA: InSci-Fi
GENERE: Tecno-Thriller, Apocalittico
PREZZO: € 3,99
PAGINE: 180
ANNO: 2015, 22 Luglio
ISBN Kindle: 978-88-98769-88-9
ISBN ePub: 978-88-98769-89-6

Sinossi:

In un mondo dove l’esistenza è precaria e senza certezze, e lo Stato assomiglia sempre più a un nido di corrotti, l’appartenere a una Corporazione – e in particolare della corporazione di Scienza e Tecnica – è considerato il massimo cui si possa aspirare: uno dei pochi posti in cui si vive bene e ognuno fornisce il suo contributo al benessere comune.
Qualcuno riesce a farne parte – e qualcuno invece ne esce – ma pochissimi al suo interno conoscono la natura del disastro che colpirà tutti indiscriminatamente.
La realizzazione del Progetto viene considerata l’unica possibilità di salvezza e per questo la Prima fra le Pari – a capo della corporazione di Scienza e Tecnica – incarica Lys, sua guardia del corpo, di recuperare Samuela Fioravanzo, l’unica persona rimasta che possiede le conoscenze necessarie.
Nel mezzo della crisi in arrivo e nonostante l’intervento della corporazione dei Militari volto alla conquista della Cittadella, Lys e le sue amiche e colleghe – Catalin e Isabelle – dovranno fare in modo di portare a termine la loro missione: salvare il salvabile. Senza immaginare quale sarà il prezzo che dovranno pagare per riuscirci.

Trailer:



Ciò che dovresti leggere - Ali in gabbia, Samantha Macchia

Vi segnalo Ali in Gabbia, dell'autrice Samantha Macchia, edito per Lettere Animate.
Qui potete acquistarlo o leggerne un estratto.

Alcuni dati tecnici:

Titolo : Ali in gabbia
Autore: Macchia Samantha
Genere: Rosa/Giallo
Pagine: 120 (calcolate da Amazon ...)
Prezzo: € 1,99
Formato (cartaceo o E-book): E-book (Prossimamente POD)
Dove acquistarlo : Maggiori store di vendita e-book on line (Amazon, Mondadore, Feltrinelli, Ibs, etc..)

Sinossi:

Anna, dolce e appassionata trentenne che non crede nell'amore fiabesco e sconvolgente, è sposata con Edoardo, cinquantenne stimato chirurgo, potente e dispotico. La loro vita matrimoniale corre sui binari prestabiliti da Edoardo, senza che Anna trovi il coraggio di guardarsi dentro e ribellarsi all'opprimente volontà del marito, permettendogli di annullarla completamente come donna.
L'incontro casuale con Giacomo, affascinante proprietario di un bar, le svelerà finalmente il vero voltodell'amore e le darà la forza di affrontare la realtà e di ritrovare se stessa.
Anna dovrà essere pronta ad ammettere segreti inconfessabili come gli episodi di violenza del marito che mano a mano si fanno sempre più frequenti.
Il crescente sentimento per Giacomo sarà quello che le darà la forza per lottare e superare prove durissime e macchinazioni impensabili che la porteranno a chiedersi chi è davvero l’uomo con cui ha trascorso gli ultimi quattro anni e che non è disposto a lasciarla andare tanto facilmente.

L'autrice ci parla un po' di sé:

mi chiamo Macchia Samantha, ho 40 anni e vivo a Pisa. Sono sposata con mio marito Massimo da 17 anni e abbiamo due bimbi di 14 e 7 anni. Lavoro come impiegata amministrativa in un'azienda della mia città da dodici anni, ma le mie passioni sono la cucina, in particolar modo la pasticceria, e la scrittura, che costituisce il mio piccolo sogno nel cassetto.
Sono una lettrice onnivora e accanita fin dalla tenera età e proprio da piccola, mi piaceva scrivere poesie o racconti che però si sono persi negli anni. Avevo poi abbandonato la scrittura perché troppo “presa” dalla vita di tutti i giorni che assorbiva, come per tutti noi, tutte le mie energie.
Da un paio d'anni ho cominciato quasi per caso a lavorare al mio primo romanzo breve, "Ali in gabbia", romanzo di narrativa sentimentale, che tocca però le corde dell'universo femminile, sfiorando il tema difficile quanto ignobile della violenza sulle donne. Scritto con linguaggio semplice ma appassionante; si legge in breve tempo perché coinvolge il lettore che vuole sapere "come andrà a finire", non mancano i colpi di scena ed un finale che lascia presagire la possibilità di un seguito.

Link utili:

Ciò che dovresti leggere: Come petali sulla neve, Antonella Iuliano

Vi presento "Come petali sulla neve", romanzo di Antonella Iuliano edito da Genesis Publishing.
Qui trovate un estratto e potete acquistare il romanzo.

Qualche dato tecnico:

COLLANA: Narrativa
GENERE: Contemporaneo, Drammatico
PREZZO: € 3,99
PAGINE: 200
ANNO: 2015, 10 Giugno
ISBN Kindle: 978-88-98769-77-3
ISBN ePub: 978-88-98769-78-0

Sinossi:

  "Come petali sulla neve
  recisi dallo stesso fiore,
  sospinti da un impetuoso vento
  in remoti luoghi,
  ad appassir lontani.

Il giorno in cui scrive questi versi, Philip Shannon sente di aver perso le poche certezze racimolate nella sua vita apolide. È seduto dietro una finestra con il cuore affranto e lo sguardo fisso sull’ultima neve di marzo.
La sua storia è iniziata soltanto pochi mesi prima, dietro un altro vetro, freddo e umido, a migliaia di chilometri di distanza. Una pioggia insistente, quel giorno, sferzava le strade dove raramente si era avventurato nei suoi lunghi anni trascorsi all’Istituto per orfanelli S. Vincent, in Irlanda del Nord.
La sua esistenza è una landa desolata dove la neve si è posata così a lungo e il freddo è tale da cristallizzare il passato, come nella fotografia che ha accidentalmente ritrovato nell’archivio dell’Istituto: l’immagine di due bambini troppo simili, e la certezza che uno dei due sia proprio lui, è tutto ciò che ha. Oltre il vetro e la pioggia, esiste qualcuno che è parte della famiglia che non ha mai avuto; qualcuno con il suo stesso aspetto; qualcuno a cui lui appartiene e che gli appartiene.  
Un viaggio a ritroso, tra molte ombre e pochissime luci, sembra destinato a concludersi in un vicolo cieco, ma la sensazione che qualcuno abbia voluto chiudere a doppia mandata ogni uscio che si affacci sulla verità è più forte.
Adesso Philip è in Inghilterra, dove l’hanno condotto i pochi indizi in suo possesso; ha nuovi amici ma anche più grandi amarezze, perché nulla è andato come si augurava.
Una resa può essere la migliore delle soluzioni se si tenta di scalare un muro inespugnabile di menzogne e si è costretti a farlo a mani nude, questo Philip lo sa bene il giorno in cui paragona la propria vita e quella del suo gemello ai petali di un fiore disfatto dall’impeto di una tormenta avvenuta oltre vent’anni prima e destinati forse a perdersi per sempre.
Un amore malato e un nuovo inverno, porteranno le risposte.


Nota dell'Editore:

"Un romanzo contemporaneo e di formazione. Come petali sulla neve parla di amore, disillusione, affetto, incredulità. Due gemelli divisi alla nascita si trovano al centro di una storia travagliata, ma al tempo stesso intrigante. Dovranno investigare su un sottile quanto arcano mistero, appartenente al loro passato. È lì sotto i loro occhi ed attende solo di essere svelato. Sullo sfondo di una gelida cittadina inglese, Philip e Leonardo tenteranno di trovare la propria identità, cercando di rintracciare il bandolo di una matassa intricata nel quale si è trasformata la loro vita. Leggerete di dissidi interiori, di affetti assoluti, di amicizia senza condizioni, di follie insensate; eppure ne resterete folgorati. Dedicato agli amanti delle storie che raccontano di vita quotidiana e di emozioni forti."

giovedì 16 luglio 2015

L'angolo di Susy: Giochi di Ombre di Giovanna Evangelista

Recensione di Susy del blog I miei magici mondi.
Visita il blog! -> I miei magici mondi


Trama

Liam è un giovane studente fuori sede che nasconde un inquietante segreto: nei suoi incubi appare una donna senza volta che gli sussurra sempre le stesse parole.
Questi incubi sono un tormento per lui: gli si presentano ogni notte, sempre uguali, da quando era bambino.
Ormai, dopo vent'anni, Liam ha imparato a conviverci, credendosi pazzo. Non sa che, una sera come le altre, un'inquietante verità inizierà a prendere forma, rivelando un passato che doveva restare nascosto.


La trama molto intrigante sembra rappresentare un romanzo giallo invece non è solo quello, c'è anche una storia d'amore legata a tutta la storia o meglio più storie.

Confesso che all'inizio sono rimasta un pò disorientata perchè per quanto nella trama si parli di Liam come protagonista non appare all'inizio e cercavo di dare un senso a quello che leggevo, poi man mano che ho proseguito con la lettura i tasselli sono andati al loro posto e tutto aveva un senso. Non solo, è diventata una storia intricata e interessante dove passato e presente si sono intrecciati fino a formare una trama accattivante e mai scontata.
Mi ha catturato piano piano che leggevo ed è riuscita a non far mai lasciare il mio interesse. Credo che nella lettura in generale questa sia una cosa importante, e quindi faccio i miei complimenti a quest'autrice perchè non è cosa da tutti.

Liam è un ragazzo che vuole scoprire qualcosa di più del suo passato, vuole sapere perchè quell'incubo lo sconvolge ancora tanto dopo venti anni.
Elis la sua ragazza, vuole solo stargli accanto anche se non è facile.
Mi piace molto il rapporto che hanno entrambi, si supportano anche quando le cose vanno male. Elis ha molta pazienza con Liam che deve ancora fare i conti con un passato scomodo che si sta per rivelare. Sono una coppia destinata a stare insieme, con forza e coraggio riusciranno a trovare quella felicità che ad altre persone è stata negata.
Attraverso i loro progetti futuri vediamo quanto può essere disastroso a volte aprire il vaso di Pandora.
Una verità per niente felice sconvolgerà la vita di Liam e lo farà comprendere molte cose che prima gli sembravano di poco conto.
Personaggi nuovi e nello stesso vecchi ci faranno capire come a volte la vita può essere ingiusta e nello stesso tempo porti a uno scopo comune: quello dell'amore.
Non voglio svelare troppo della storia ma dico solo che la fine è molto commovente, rispecchia lo stato d'animo di tante persone che cercano di trovare la felicità e fanno a volte scelte che possono sembrare sbagliate ma che in quel momento appaiono come le migliori del mondo.

Lettura scorrevole e attenta che non si lascia andare troppo nei particolari che distraggono la lettura ma che cattura l'attenzione e la mantiene intatta per sapere come andare a finire.

Il link per l'acquisto.


lunedì 13 luglio 2015

L'Angolo dei Libri - Sono tornato con una nuova Recensione | La Sentinella di Claudio Vergnani

Recensione di Vincenzo Riccio, de "L'angolo dei Libri".
Visita il suo blog! --> L'angolo dei Libri


Sono tornato con una nuova Recensione | La Sentinella di Claudio Vergnani

Salve ragazzi!
Finalmente sono riuscito a mettere le mani su questa benedetta tastiera per potervi scrivere dopo quasi.. beh... due mesi. Mi perdonate, vero? Infondo anche io ho una vita, dai! Sì, mi perdonate v.v
Anyway, so che sono venuto meno ancora una volta, però non ho potuto fare altrimenti. Sono stato occupato tra scuola (promosso a pieni voti!) ed animazione oratoriale, quindi ho praticamente messo via il computer in questo lasso di tempo.
Ora, quindi, sono libero e.. oh! Quanto mi era mancata la sensazione di cliccare su Nuovo Post e scrivere. Scrivere prima per me, e poi per voi. Sì, perché è una cosa su cui sono fissato. Non è importante quanti di voi mi seguano (oddio, fa sempre piacere!), perché io scrivo, recensisco e mantengo questo blog principalmente perché per me è una cosa estremamente importante!
Non chiedetemi il perché, è la mia solita mente contorta.
Ah beh, torniamo alla normalità. Vi lascio con una bella recensione di La Sentinella di Claudio Vergnani!

Titolo: La Sentinella
Serie: \\
Autore: Claudio Vergnani
Editore: Gargoyle Books
Prezzo: € 18,00
Pagine: 464

CLAUDIO VERGNANI (Modena 1961) è scrittore e giornalista. Collabora con diverse riviste e magazine di settore. Con Gargoyle ha pubblicato anche la trilogia di cui fanno parte Il 18° vampiro (2009), Il 36° Giusto (2010) e L'ora più buia (2011). E inoltre il romanzo I Vivi, i Morti e gli Altri (2013). Più di ogni altra cosa ama leggere, giocare a scacchi e tirare di boxe.
Ecco il futuro. E molte cose sono cambiate: si è aperta un'era di uguaglianza e di spiritualità. Ciò che prima era privilegio delle classi agiate ora è alla portata di tutti. Niente più polizia, né esercito.
Ma disastri naturali, catastrofi legate all'incuria, la sovrappopolazione dovuta alle direttive di una religione che pretende famiglie sempre più numerose, carestia e degrado hanno fatto del mondo un luogo inospitale e pericoloso.
Il dilagare del cannibalismo, il proliferare di antiche sette legate al culto dei morti, la demenza indotta dall'uso di droghe letali, una fauna mutante mostruosa e antropofaga portano la Chiesa a istituire severe Selezioni per la formazione di Ordini scelti che mettano un freno ai pericoli. Nasce così l'Ordine delle sentinelle.
La Selezione per diventare Sentinella, però, non è solo dura, è disumana. E cosa succede se chi sopravvive rischia di ritrovarsi disumano a sua volta?
Cosa succede se i prescelti si rivelano peggiori delle persone che dovrebbero combattere?
Venite, signori, entrate nell'inferno sotto la protezione di una Sentinella.

I nuovi talenti - Rossana Lozzio

Questa sera siamo in compagnia di Rossana Lozzio, nata a Verbania ed autrice di ben nove romanzi, oltre ad aver contribuito a tre antologie di racconti. Gestisce la rubrica “Parliamo d’Amore” per il Blog “Il Libro”, collabora con il Blog di “Fare Musica e Dintorni”, cura la FanPage Facebook di Teo Teocoli ed è Presidente dell’Associazione Culturale L’albero delle fate.

Ma adesso diamole la parola e scopriamo di più su di lei e sulla sua ultima pubblicazione, "Interno 16". 
Ciao Rossana! Innanzitutto, parlami un po’ di te: chi sei, cosa fai nella vita, da quanto tempo sei appassionata alla scrittura?

"Grazie per l'ospitalità!
Credo di essere una donna piuttosto complessa, sono molto selettiva e per questo, preferisco la solitudine all'accompagnarsi a chiunque ci sia, poco importa di chi si tratti.
Mi sono appassionata alla scrittura da bambina, quando già riempivo quaderni di pensieri e di racconti e osservavo, in religioso silenzio, mio padre che componeva testi di canzoni o che batteva a macchina i suoi articoli, come giornalista pubblicista. Credo di dovere al suo dna, molta della passione che mi sostiene da sempre e gliene sono infinitamente grata."

Quanto consideri importante l’uso dei social network per farsi pubblicità?

"Moltissimo, infatti, sono presente ovunque ce ne sia uno! E' una passione anche quella per internet e credo mi abbi aiutata molto, nella decisione di cominciare a pubblicare, per esempio. Ma è una storia lunga e l'ho già raccontata..."

Cosa pensi dell’editoria digitale e del suo rapporto con quella cartacea?

"Penso che debbano esistere entrambe ma guai, se scomparissero i libri cartacei! Vuoi mettere, sfogliarne le pagine, sentirne l'odore, sistemarli sugli scaffali..."

Ciò che dovresti leggere - Via Monroe 66, Rosanna Fontana

Questa sera vi presento una freschissima uscita della casa editrice Genesis Publishing: "Via Monroe 66", un po' rosa, un po' giallo, dell'autrice Rosanna Fontana, già nota per la pubblicazione del chick lit "Chi mi ama mi segua".

Qualche dato tecnico:

LINK D'ACQUISTO: Amazon, Ultimabooks
COLLANA: Romance
GENERE:  Giallo procedurale, soft romance

PREZZO: € 2,99
PAGINE: 127
ANNO: 2015, 15 Luglio
ISBN Kindle: 978-88-98769-86-5
ISBN ePub: 978-88-98769-87-2


La sinossi:

Alice Comini è una ricercatrice universitaria che, dopo aver perso il suo posto in un Istituto fiorentino di Storia dell’Arte, è costretta a fare ritorno a Milano. Viene ospitata da una sua amica, Ebe, una modella bellissima e superba.
Alice incontra così il ragazzo di lei, Fabio, e nasce subito qualcosa di speciale tra i due; tuttavia lei fa di tutto per non cadere in tentazione, temendo di mancare di rispetto all’amica.
Quando finalmente la passione supera i sensi di colpa, un evento imprevisto entra nelle vite di Alice e Fabio, sconvolgendole. Ebe viene misteriosamente ferita da un colpo di arma da fuoco proprio davanti al pianerottolo di casa sua.
Alice decide quindi di muoversi come una detective, per dare senso a un giallo intricatissimo.


Booktrailer